Top menu

oldtown1.jpgoldtown2.jpg

A.I.P.A. Lecco Onlus

 

logo piccolo

L’A.I.P.A. è l’Associazione Italiana Pazienti Anticoagulati. La sezione di Lecco nacque il 30/03/1994. L’Associazione ha lo scopo di operare sul territorio provinciale per l'organizzazione ed il miglioramento dei servizi e dell’assistenza socio-sanitariadei pazienti in terapia con anticoagulanti e delle loro famiglie. Iscriversi all’ A.I.P.A. è un modo concreto di tutelare se stessi e di contribuire al benessere di tutti gli altri pazienti in terapia anticoaugulante. Attraverso il costante impegno dei volontari dell’associazione in questi anni, si è potuto mantenere uno standard di terapia che altrimenti si sarebbe perso.



 

 


 

 

 

 








 


 

 

 

 


 

A TUTTI I PAZIENTI T.A.O.
E SIMPATIZZANTI
SABATO 1° APRILE
L’A.I.P.A. PROPONE UNA GITA SOCIALE A PREMANA A € 40
PRANZO PRESSO IL RISTORANTE “LA PEPPA”
Qualora non si raggiungesse il numero di 30 partecipanti, la gita potrebbe non aver luogo.

PROGRAMMA:



- Partenza da villa Manzoni alle ore 08,00, arrivo previsto a Premana alle 09,00.
- Visita guidata al Museo etnografico che presenta beni demo-etno-antropologici. Il museo è dedicato alla cultura agro-pastorale e alla vita materiale ed economica che caratterizza le comunità prealpine e conserva oggetti, utensili, vestiti, attrezzi di uso comune e un archivio fotografico.
- Il museo è strutturato in una serie di sale: la sala del ferro, la sala del costume, la sala dell'agricoltura. La sala del ferro documenta le tappe storiche della lavorazione del ferro nel territorio di Premana. La sala del costume è dedicata al lavoro femminile e presenta i costumi tradizionali, i manufatti della lavorazione femminile, gli attrezzi per la tessitura e la ricostruzione di una cucina. La sala dell'agricoltura mostra gli utensili dei contadini di montagna utilizzati per coltivare la segala, per allevare e accudire mucche, capre e pecore e per lavorare la terra sui pendii; nella sala è ricostruita una "casinè", un cascinale montano utilizzato dai pastori come ricovero e per la trasformazione del latte e la produzione di formaggi.
- Termine visita ore 11, tempo libero sino alle ore 12,30 e successivo ritrovo al ristorante.
- Rientro previsto alle ore 17,30.



COLORO CHE FOSSERO INTERESSATI POSSONO RIVOLGERSI C/O LA SEDE A.I.P.A. DI LECCO, HALL DELL’OSPEDALE A. MANZONI, IL MARTEDI’ E VENERDI’ DALLE ORE 09 ALLE 11, E NELLA HALL DELL’OSPEDALE L. MANDIC DI MERATE, IL MARTEDI’ E GIOVEDI’ DALLE ORE 10 ALLE13, O CONTATTANDO UNO DEI SEGUENTI NUMERI:
393495668959 – 3288254814 – 3396207018

 

 

Ristorante LA PEPPA
PREMANA
PRANZO DEL 1°APRILE
MENU’

ANTIPASTO MISTO
PIZZOCCHERI
LASAGNE
RISOTTO
SCALOPPINE
ROSBIFF
CONTORNI
VINO / ACQUA / CAFFE’
 
 
 
 

www.fabriziofoto.it


CORSO GRATUITO DI FOTOGRAFIA
Tecniche per acquisire competenza nei diversi generi fotografici.



L’A.I.P.A.-Lecco, comunica che ha concordato, con un fotografo professionista, ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) di tenere un corso di fotografia di primo livello, aperto a tutti.

Il corso è gratuito ed è articolato su sei incontri della durata di due ore cadauno e si terrà tutti i giovedì dalle ore 20,30 alle 22,30 presso L’AULA SCIENTIFICA dell’ospedale di Merate nelle seguenti date: 30/03-06/04-13/04-20/04-27/04-04/05.


Al termine del corso, sarà rilasciato un attestato di partecipazione.


Per informazioni ed iscrizioni, rivolgersi all’A.I.P.A. Lecco nella hall dell’Ospedale A. Manzoni, il martedì e venerdì dalle ore 09,00 alle 11,00, o rivolgendosi ai volontari A.I.P.A. presso la Hall dell’Ospedale S. Leopoldo Mandic di Merate il martedì e giovedì dalle ore 10,00 alle 12,00 o direttamente al fotografo al 3923166297. 

 


 

 


 

10 SETTEMBRE 2016

 

GIORNATA MONDIALE DELLA FIBRILLAZIONE ATRIALE

SCREENING GRATUITO

 

LECCO-ORE 09-18 :PIAZZA XX SETTEMBRE

MERATE-ORE 09-18 :PIAZZA PRINETTI

 

IMPARA A CONTROLLARE IL TUO CUORE!

 

 


 

FIBRILLAZIONE ATRIALE

DA UN’ARTICOLO DELLA FEDER-AIPA

(Federazione delle Associazioni Italiane Pazienti Anticoagulati)

COSA E' - La fibrillazione atriale è la forma più diffusa di aritmia cardiaca, colpisce quasi il 2% della popolazione mondiale, ma a causa dell’avanzamento dell’età media, si stima che la sua prevalenza raddoppierà nei prossimi 50 anni. Alla diffusione di questa patologia corrisponde però una informazione tutt’altro che adeguata, persino tra chi ne è affetto; secondo l’ultima indagine del Censis, ad esempio, in Italia solo il 58,8% di essi definisce correttamente l'ictus come una malattia del cervello, nonostante questo sia la conseguenza più grave di tale aritmia.

INFORMAZIONE - “In presenza di fibrillazione atriale una diagnosi tempestiva e una terapia specifica possono fare la differenza e la chiave per ottenerle è un’informazione il più possibile capillare e completa, un obiettivo ambizioso che per essere raggiunto ha bisogno di uno sforzo comune da parte di tutti gli attori coinvolti, comprese associazioni e istituzioni, perché educare i pazienti e il pubblico inconsapevole significa non solo migliorare la qualità della loro vita ma ridurre anche gli elevati costi sanitari, sociali ed economici conseguenti a cure, ricoveri e disabilità permanenti che possono essere evitati. E questa giornata, che vede partecipi tutte le più importanti associazioni no profit sensibili al tema, i comuni, e partner privati coinvolti a vario titolo, è un ulteriore importante passo in tale direzione”, dichiara Nicola Merlin, Presidente Feder-A.I.P.A.

SINTOMI - La fibrillazione atriale è spesso asintomatica, ma comporta un’inadeguata contrazione delle camere cardiache, con la conseguente formazione di coaguli che, viaggiando attraverso il flusso sanguigno, possono ostruire le vene di diverse parti del corpo impedendone la corretta irrorazione, con esiti seri o persino fatali. Se questo aritmia non viene diagnosticata e adeguatamente trattata con farmaci anticoagulanti, infatti, i coaguli da essa generati possono raggiungere il cervello, polmoni e vene profonde di gambe, pelvi e braccia, determinando rispettivamente ictusembolia polmonare e trombosi venosa profonda.



 

UNA GIORNATA SUL LAGO - 24 SETTEMBRE 2016

L'A.I.P.A.-Lecco-ONLUS, propone "UNA GIORNATA SUL LAGO" per il 24 settembre 2016. Questa giornata vuole essere un ritrovarsi dei soci per ammirare, per trascorrere una piacevole e spensierata giornata, condividere le bellezze delle sponde de nostro lago, oltre ad essere una giornata culturale con la visita ai prestigiosi giardini di villa Melzi e la prestigiosa Villa Carlotta e il suo parco. Ovviamente con l'immancabile momento culinario dato dal pranzo al GRAND HOTEL CADENABBIA.

 

La visita di villa Melzi, si effettuerà ai suoi giardini all’inglese, essendo la villa di proprietà e dimora della famiglia Gallarati Scotti, non è visitabile, ma potremo ammirare il suo parco comprendente il mausoleo di famiglia il museo realizzato nell’arancera ove venivano ricoverate le piante non adatte a sopportare le temperature invernali. Il museo raccogli opere d’arte di svariate epoche a testimonianza dell’importanza dei proprietari della villa e di Bellagio.

 

Villa Carlotta potrà essere visitata internamente e si potranno ammirare le meravigliose opere d’arte del periodo neoclassico oltre al parco con il suo splendido giardino all’italiana, nonché l’inserimento del concetto di giardino paesaggistico e particolari specie botaniche.


>> SCARICA IL PROGRAMMA ED IL MODULO DI ADESIONE <<




COSTRUIAMO IL FUTURO

 

La fondazione Costruiamo Il Futuro, quest'anno ha premiato anche la nostra associazione; durante il ritiro del premio, era presenta una rappresentanza dell'A.I.P.A. di Lecco, di Merate e dell'ospedale San Raffaele di Milano con la partecipazione del presidente regionale, nonchè vice presidente nazionale Fabio Pricolo.

 

Il premio per noi volontari, è stato anche un momento di gratificazione per il nostro impegno a favore dell'associazione e ovviamente dei soci e loro familiari. 


 


NUOVO ORGANIGRAMMA

Durante l’Assemblea Ordinaria dei soci 16 aprile 2016, si sono svolte le votazioni per eleggere il nuovo consiglio direttivo e revisori dei conti.

Il nuovo organigramma è risultato così composto:

VEDI ORGANIGRAMMA



CORSO DI FOTOGRAFIA

Si è concluso il corso gratuito di foto organizzato dall'A.I.P.A Lecco con la consegna di un attestato di partecipazione; purtroppo in molti, essendo lavoratori, non hanno potuto essere presenti alla consegna del suddetto attestato che comunque gli verrà recapitato. La partecipazione al corso ha suscitato, di volta in volta, l'interesse dei partecipanti che hanno potuto sperimentare varie tecniche di fotografia e, grazie anche a una lezione serale tenutasi in esterno, hanno approfondito gli insegnamenti ricevuti direttamente sul campo.

 

E' stato richiesto al rappresentante dell'A.I.P.A.,da parte di tutti i partecipanti, di fare il corso di secondo livello; richiesta che sarà valutata tenendo conto degli impegni del fotografo e la disponibilità della sala da parte della direzione dell'ospedale A. Manzoni a cui va il nostro più sentito ringraziamento.

 


VACANZA A MILANO MARITTIMA 2016

Quest’anno la vacanza al mare si è arricchita di una gita al Santuario di Sarsina, vicino a Cesena, per merito dell’albergatore che ce l’ha offerta come compenso per l’inconveniente dei lavori sul lungomare per il ripristino della spiaggia danneggiata dalle mareggiate avvenute in precedenza.
Tutti i gitanti hanno partecipato al rito dell’imposizione del collare miracoloso del primo Vescovo di Sarcina: San Vicinio,Patrono della città, vissuto tra la fine del terzo secolo e l’inizio del quarto, Santo taumaturgo ed esorcista, la cui devozione è arrivata fino ai nostri giorni.
La vacanza a Milano Marittima è trascorsa felicemente con le serate dedicate alle gare di burraco o alla tombola,con graditi premi. Una serata ,dopo la cena di gala, è stata allietata da musica con cantante dal vivo e balli. Un’altra sera è stata trascorsa in grande allegria per la sfilata grottesca di “coppie particolari”, di cui alleghiamo qualche foto.

 

GUARDA TUTTE LE FOTO DELLA VACANZA

 


LA SPESA CHE FA BENE

 

Alla cortese attenzione dei SOCI A.I.P.A.-Lecco e SIMPATIZZANTI.

 

Ringraziamo tutti coloro che hanno donato i punti de "La spesa che fa bene" dell'IPERAL, che ci ha versato la somma di euro 1260 per l'acquisto del poligrafo da donare al reparto di Emodinamica e Cardiochirurguia dell'Ospedale Manzoni di Lecco.

L'acquisto dell'apparecchiatura sarà effettuato a giorni in collaborazione con l'Associazione "Amici dell'Ospedale Manzoni".